La sezione 7b della EULA per i Microsoft Services parla chiaro: Windows 10 "potrebbe verificare automaticamente la versione del software e scaricare aggiornamenti o cambiamenti alla configurazione, compresi quelli utili a impedire l'accesso ai servizi, giocare giochi contraffatti, o utilizzare periferiche hardware non autorizzate". Di fatto, Redmond si riserva il diritto di dare un'occhiata a quello che c'è a bordo del PC dell'utente e manipolare, se necessario, il contenuto della memoria: con gli aggiornamenti automatici previsti di serie da Windows 10, ci si potrebbe ritrovare un mattino con qualche sorpresa sul proprio hard disk.

wcnBIANCO

Via Riviera, 130
27100 Pavia (PV)

Tel. 0382 528832
Fax 0382 0499474
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per richiedere INFORMAZIONI o un PREVENTIVO GRATUITO

CONTATTACI